Rapporti con la gerarchia

Rapporti con la gerarchia

 

Questa parte va integrata con la voce EVENTI.

Per i rapporti MC Brasile e Gerarchia si rimanda alla voce relativa.

Il MC nasce in Assisi il 29 agosto 1967 con l’appoggio dell’allora Canonico Penitenziere della cattedrale di S. Rufino, mons. Filippo Rauco, primo sacerdote del Direttivo e primo sacerdote consacrato nel MC.

1967-1973 Incontri periodici presso la Pro Civitate Cristiana di Assisi, a volte alla presenza del Fondatore, don Giovanni Rossi.

Dal 1973 al 1976 Riunioni presso le Suore Stimmatine di Assisi e presso la sede nell’ex seminario Casa S. Carlo che Mons. Siro Silvestri, vescovo di Foligno, al tempo amministratore di Assisi, aveva concesso in uso gratuito.

Agli inizi della fondazione il MC è stato seguito da Mons. Giuliano Agresti, arcivescovo di Spoleto, consigliere della Fondatrice anche dopo il suo trasferimento in diocesi di Lucca (1973).

I Vescovi di Brescia Mons. Morstabilini e Mons. Foresti, furono tenuti periodicamente al corrente del cammino del MC.

Il 15 giugno 1971 primo incontro dei membri del MC con un gruppo di Vescovi: Mons. G. Agresti di Spoleto; Mons. G. Giaquinta di Tivoli; Mons. B. Frattegiani di Camerino; Card. Corrado Ursi di Napoli. Le conclusioni di questo incontro si sintetizzano in 5 punti in ordine alla fenomenologia carismatica e alla pastorale dei carismi.

Nell’aprile 1972 incontro con alcuni Vescovi per preparare una seconda riunione di due giorni che ha luogo il 21 e 22 giugno alla presenza dei Vescovi: Mons. G. Giaquinta; Mons. Pietro Santoro; Mons. G. Agresti; il rettore dell’Istituto biblico della Pontif. Univ. Gregoriana padre C.M. Martini sj; padre Domenico Grasso sj professore nella medesima università; padre Carmelo Naselli passionista, storico; prof. J. Aleandri, psichiatra. In questo incontro si decidono le prime pubblicazioni del MC e in che termini definire l’Opera e la sua organizzazione.

21-22 Giugno, Roma: due giorni di studio sui carismi soprannaturali come deciso in aprile con le stesse persone. Si decide una prima pubblicazione sulla fenomenologia carismatica.

Nel 1973, a seguito dell’incontro, si pubblica il libro: «Segno dei tempi? I fatti straordinari del popolo di Dio», un libro che segna un tempo nuovo nel dialogo ecclesiale.

 

Il libro, con imprimatur di Mons. Pietro Santoro, Vescovo di Termoli, fu ampiamente recensito dall’Osservatore Romano a cura di padre Domenico Grasso sj. Inviato ad ogni vescovo e cardinale italiano con allegato un questionario col quale si chiedeva ai Vescovi un parere sulla necessità di fondare un Centro Studi sulla fenomenologia carismatica. Un buon numero rispose affermativamente. Il nostro Centro Studi già esisteva da anni come servizio alla Gerarchia, ma all’interno del MC, mentre gli si voleva dare una struttura a livello nazionale.

 

Il questionario fu inviato due volte all’episcopato. Un buon numero rispose affermativamente.

 

Il libro, che ci risulta essere stato il primo sull’argomento, aveva lo scopo di sensibilizzare la Gerarchia della Chiesa sulla fenomenologia carismatica che molti segni facevano  prevedere in forte aumento e sarebbero stati diffusi rapidamente attraverso i mass media.

A quel tempo non c’era la tecnologia attuale, ma editori e scrittori cercavano questo materiale per i loro libri. In particolare le ‘profezie’ e pagavano chi le forniva o le inventava. Occorreva quindi il discernimento degli eventi. Lo studio poteva farlo chiunque, ma il pronunciamento sul discernimento spettava solo alla Gerarchia e alla Congregazione per la Dottrina della Fede.


Quindi lo scopo del libro fu quello di provocare l’interessamento, lo studio, il discernimento dei singoli fatti e nello stesso tempo un pronunciamento sulla dimensione profetico/carismatica della Chiesa, emettendo anche norme di discernimento relative agli eventi: apparizioni, rivelazioni, visioni, fatti mistici, tutto attribuito dagli interessati a origine soprannaturale.
 

Durante i primi anni molto ci si è impegnati presso membri della Gerarchia per questo scopo, chiedendo la nomina di un’apposita Commissione di studio. Per l’occasione fu elaborata e consegnata una «Carta dei punti fermi» sul discernimento della fenomenologia carismatica.
 

La Commissione fu realizzata dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, la quale, nel novembre 1974, emise un documento al riguardo dal titolo Norme per procedere nel discernimento di presunte apparizioni e rivelazioni. Paolo VI lo firmò nel 1978 (24 febbraio) e inviato ad ogni vescovo e per anni rimase strettamente riservato alla Gerarchia della Chiesa universale. Solo nel  dicembre 2011 la Congregazione le rende pubblico.

 

1974, Incontro col vescovo di Brescia Mons. Morstabilini per presentargli la rivista Annuncio,  da lui approvata.

 

1975 12 dicembre, viaggio in Belgio dal Card. Arciv. di Malines-Bruxelles Léon-Joseph Suenens,  a quel tempo esponente massimo del Rinnovamento Carismatico Cattolico, per presentargli il MC.

 

1976 – 77 diversi incontri con personalità della Chiesa.

 

10 - 11 marzo 1976, durante un convegno a Spoleto, presente Mons. Ottorino Pietro Alberti che rivolge parole di incoraggiamento e di stimolo a procedere con fiducia.

 

Elaborazione di un dossier sul MC presentato a SS. Paolo VI, al quale periodicamente venivano trasmesse notizie e informazioni sul MC tramite il fratello Lodovico, senatore.

In questo periodo risale il rapporto di amicizia della fondatrice con il Card. E. Pironio, continuato ininterrottamente fino alla di lei morte, ma seguito anche col successore. Prezioso il suo appoggio e i suoi consigli.

1978 maggio, il MC si trasferisce in diocesi di Spoleto in un convento concesso in comodato ventennale dall’Arciv. Mons. Ottorino P. Alberti, che ne segue costantemente il cammino. Per dieci anni fu guida spirituale della fondatrice.

Nel 1979 inizia la pubblicazione del periodico «Segno dei Tempi», con approvazione ecclesiastica di Mons. Alberti prima e dal successore mons. Ambrosanio fino al 1994 quando la sede fu trasferita a Brescia. 

Nell’anno, stesura di un dossier sul MC con origini, finalità, struttura, spiritualità ed altri documenti, da sottoporre all’esame di alcune personalità della Gerarchia e di Università ecclesiastiche per un parere di conformità.

1981 16-18 Gennaio, Sicilia: Esercizi spirituali. A conclusione Mons. L. Bommarito delinea le caratteristiche ecclesiali del MC e ne incoraggia il cammino.

19 Febbraio Sicilia: Mons. Bommarito, vescovo di Agrigento, rende pubblico il suo riconoscimento ufficiale al MC. L’evento è stato pubblicato sul giornale diocesano l’Amico del popolo «perché si sappia che il vescovo non solo vi apprezza, ma pubblicamente vi approva», ha dichiarato il vescovo.

Da febbraio a maggio, una serie di incontri con un gruppo di Vescovi per esaminare un dossier formato da documenti di carattere storico, autobiografico, teologico e ascetico, sulle origini, sviluppi e finalità del MC per i Vescovi.

 

19 maggio incontro presso la sede della CEI alla presenza di Mons. Alberti, Mons. Agresti, Mons. Bonmarito, prima separatamente poi insieme a Franca e alcuni sacerdoti del MC per una discussione più ampia sul MC.

20 maggio, nello stesso luogo, Mons. Alberti incontra altri Vescovi: Mons. Santoro, Mons. Castellano, Mons. Minchiatti (Aquino, Sora ), Mons. Silvestri e Mons. Giglioli. Da entrambe le riunioni emerge l’opportunità di dare il riconoscimento diocesano al MC. Non sono affiorate difficoltà di rilievo. Risulta buono il cammino che si sta percorrendo a servizio della Chiesa.

28 Giugno-2 Luglio, Convegno del MC ad Assisi con intervento dei vescovi Mons. O.P. Alberti che ha presieduto la concelebrazione con Mons. Sergio Goretti, nuovo Vescovo di Assisi.

Dal 2 al 9 Luglio presso la sede del MC, Mons. Alberti presiede la Concelebrazione durante la quale sette sacerdoti si sono consacrati al MC.

23-26 Agosto: Esercizi spirituali a Favara (AG) presso la comunità Cristiani nel mondo, con la partecipazione di mons. Bonmarito.

24 dicembre,  Mons. Alberti comunica il riconoscimento diocesano ad experimentum.

Il successore, Mons. A. Ambrosanio (1988-1995), fu valido aiuto in momenti difficili, ha conservato l’approvazione al periodico Segno dei Tempi e rilasciato i documenti sulla finalità religiosa del Movimento per avviare la pratica del riconoscimento giuridico da parte dello Stato italiano.

26-30 Dicembre: Pordenone corso di esercizi spirituali per i gruppi del Veneto con visita del Vescovo diocesano Mons. Abramo Freschi.

 

1982

13 Aprile: Mons. Alberti consegna il decreto di riconoscimento ad experimentum in data 11 Aprile con queste parole: «Ecco ora l’albero ha messo radici. Ora siete pronti: andate ad annunciare il Vangelo. Andate sorridendo. Siate portatori di gioia».

13 Aprile: Consacrazione di 16 membri nelle mani di Mons. Alberti.

 

1983

 6-10  Luglio: Palermo a Badia presso l’Oasi S. Francesco: esercizi spirituali, visita del Card. Pappalardo e di Mons. Bommarito.

11 Dicembre presso il Santuario Madonna della Stella di Spoleto: Partecipazione all’incontro dei Movimenti e Associazioni diocesane voluto da Mons. Alberti.

 

1984

 25-29 Giugno: Valdragone di San Marino - VI Convegno nazionale con 55 consacrazioni nelle mani del Vescovo di Rimini, Mons. G. Locatelli. Presenti 32 sacerdoti. La cronaca è stata pubblicata nel giornale diocesano riminese Il Ponte.

 

1985

Visita di Mons. Alberti alla sede del MC. Ha benedetto gli uffici e le attrezzature.

18 gennaio, sede MC: Mons. Alberti celebra due consacrazioni.

18 aprile – 3 maggio: Sacra missione ma­riana a Trevi, in diocesi di Spoleto, celebrazioni di apertura e di chiusura presiedute dall’Arcivescovo, S.E. Mons.  Ottorino Pietro Alberti.

7-11 Luglio, Roma presso la Domus Mariae: Convegno nazionale. Le 26 consacrazioni sono state accolte da Mons. Giuliano Agresti, Arciv. di Lucca. Intervista a Franca di don Giovanni d’Ercole (oggi Vescovo) per Avvenire.

Milano: visita pastorale del Card. Martini al Niguarda accompagnato da don M. Bodega, responsabile del gruppo giovani MC, alcuni dei quali impegnati nel servizio di volontariato presso il medesimo ospedale.

 

1986

23 Gennaio, Roma: colloquio fra p. Giampiero Cornado sj e il Card. Martini il quale ha rilasciato un promemoria di quindici punti per la buona riuscita dei gruppi MC.

Gennaio: Agrigento, Ritiro regionale della Sicilia con intervento di Mons. Bommarito sui criteri di ecclesialità.

 

1987

26 Marzo, Roma: p. Cornado sj con tre sacerdoti del MC incontrano il Card. Pironio.

30 Maggio, Belluno: la fondatrice incontra il Vescovo Mons. Maffeo Ducoli.

Agosto, revisione dello statuto MC da parte di Mons. Alberti e relativa approvazione.

 

1988

11-20 Maggio Sede del MC: Novena della peregrinatio dell’urna contenente il corpo di San Bernardino da Siena presso la sede MC con festeggiamenti e Messa conclusiva celebrata da Mons. Ambrosanio.

31 Maggio: Mons. A. Ambrosanio, arcivescovo di Spoleto, visita la sede del MC, intrattenendosi tutto il giorno.

 

1989

Metà Marzo, Roma: Incontro di Franca col Card. Pironio accompagnata da Mons. Alberti.

 27 Aprile Palermo: Visita del Card. Pappalardo e di p. Lo Monaco all’incontro del gruppo MC.

Aprile Favara: Esercizi spirituali con visita del Vescovo Mons. Carmelo Ferraro.

Incontro privato fra il Vescovo di Agrigento Mons. Ferraro e i responsabili del MC.             

26 Maggio Milano: Consacrazione di 12 membri del gruppo di Milano nelle mani del Vescovo Ausiliare Mons. Ferrari.

4 Giugno Belluno: incontro fra la fondatrice e il Vescovo Mons. Ducoli. Consacrazione di nove membri del MC.

 

1991

 20 Maggio Festa conclusiva in onore di san Bernardino da Siena nella sede MC col Vicario Mons. Rossi di Spoleto e sacerdoti della zona.

29 Luglio Mons. Mario Cecchini, Vescovo di Fano-Cagli-Pergola-Fossombrone, accoglie il MC in diocesi. Dal 1993 Assistente nazionale del MC.

30 Luglio Roma: Udienza del S. Padre Giovanni Paolo II ai responsabili del MC accompagnati da Mons. Mario Cecchini. Per l’occasione consegna dei documenti del MC. L’incontro si è concluso con la benedizione del Papa al MC e ai suoi membri. 

 

1992

29 Marzo-1 Aprile Roma loc. Sassone: Due giorni di studio e spiritualità sulla fenomenologia carismatica con la partecipazione di Mons. Cecchini.

 

1993  

dopo il decesso della fondatrice, il Movimento continua la sua missione. Il card.C. M. Martini affida il MC a S. Ecc. Mons Mario Cecchini che assume la responsabilità di Assistente Nazionale del MC.

Da questo momento i rapporti con la Gerarchia sono tenuti direttamente da Mons. Cecchini.

Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini.

 

1994 

Assisi: Convegno nazionalecon la partecipazione di Mons. Cecchini e Mons. Nicola Rotunno, ex nunzio e vescovo emerito di Poggio Mirteto. Celebrazione di 23 consacrazioni nella Cattedrale S. Rufino.

Milano  17 dicembre  Mons. Nicola Rotunno celebra una consacrazione.

 

1995  

7 Febbraio Spoleto: Ritorno al Padre di Mons. A. Ambrosanio, amico e consigliere del MC, valido aiuto nel proseguimento dei nostri progetti.

Incontri con  Mons. M. Ducoli, Vescovo di Belluno e col Card. C. M. Martini.

1-5 Luglio Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini e di Mons. Rossi, vicario di Spoleto. Per l’occasione sono giunti gli auguri dal Card. Martini, dal Card. Sodano, dal Card. Pironio, da Mons. P. Santoro; Mons. Goretti; Mons. Ducoli.

Lettera di apprezzamento di un Vescovo per il libro: Tu sei il mio nulla operante.

 

1996

7 maggio  Mons. Cecchini riunisce a Roma alcuni Vescovi che conoscevano il MC per esaminarne la posizione giuridica all’interno della Chiesa.

13 Maggio Belluno: il gruppo incontra il nuovo vescovo Mons. Brollo.

29 giugno-2 luglio Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini.

 

1997

10 gennaio colloquio con l’allora segretario della Congregazione per la dottrina della Fede, Mons. Tarcisio Bertone, padre G. Cornado sj e Mons. Cecchini. Consegna di una relazione sul MC compreso uno studio realizzato dal Centro Studi MC Brasile relativo ad un evento straordinario.

6 aprile Milano, Chiesa di S. Ambrogio, consacrazione col benestare del Card. Martini.

29 Giugno-2 Luglio Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini e intervento di Mons. Goretti, vescovo di Assisi. Mons. Cecchini celebra le consacrazioni

29 Agosto Assisi: Giornata di fraternità per l’anniversario del MC con celebrazione nella cattedrale di S. Rufino. I partecipanti sono stati ricevuti in udienza da mons. Goretti in episcopio.

 

1998

Ritorno al Padre del Card. Eduardo Pironio, consigliere di Franca sul cammino del MC e di Mons. Santoro, Arciv. di Campobasso, sostenitore del MC. Le prime pubblicazioni portano il suo imprimatur.

Colloquio con padre Manna, segretario di Mons. Bertone, vicepresidente della Congreg. per la Dottrina della Fede, al quale sono consegnati i documenti sul MC per un esame da parte dell’ufficio giuridico della CEI.

18 Marzo, Roma: Colloquio dei responsabili del MC con Mons. S. Rylko, vicepresidente del PCL, sul MC, presente Mons. Cecchini.

2-5 Luglio Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini, del nunzio Mons. Rotunno  e intervento di Mons. Goretti, Vescovo di Assisi. Consacrazione di alcuni membri MC.

 

1999

 26-29 Agosto Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini che celebra le consacrazioni e intervento di Mons. Goretti, Vescovo di Assisi.

 

2000

8 Febbraio, Ritorno al Padre di Mons. Nicola Rotunno già nunzio apostolico in Rwuanda e vescovo di Poggio Mirteto, fraterno amico e collaboratore del MC.

8-11 Luglio Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini che celebra le consacrazioni.

22 Settembre: Ritorno al Padre del Card. V. Fagiolo, amico e consigliere del MC.

 

2001

16 Aprile Terrasini (Pa): Consacrazione di due sorelle nelle mani di Mons. Pio Vittorio Vigo, Arciv. di Monreale.

6-9 Luglio Assisi: Convegno Internazionale sul tema: Io sono la via, la verità, la vita: Colui che è, che era e che viene, con la partecipazione di Mons. Cecchini.

 

2002

Mons. Pio V. Vigo, Arciv. di Monreale presenta personalmente il Movimento alla chiesa locale.

29 Giugno-2 Luglio Torreglia (Pd): Convegno e consacrazioni con Mons. Cecchini.

26 Agosto Milano: Consacrazione di Maria Teresa nelle mani del Card. Martini (sua cugina).

29 agosto - Anniversario MC, diversi luoghi è stato festeggiato con celebrazioni eucaristiche.

I membri di Marche e Romagna lo hanno trascorso nel santuario di Ostra (Senigallia) insieme a Mons. M. Cecchini.

4-6 Ottobre Carini (Pa): Convegno Sicilia sul tema: Io sono con voi tutti i giorni…con la partecipazione di Mons. Vigo, di Mons. Bommarito, di p. Giampiero Cornado.

Poco dopo il convegno Mons. Vigo è stato trasferito alla diocesi di Acireale (CT).

Il nuovo Vescovo di Monreale, Mons. Cataldo Naro, ha ricevuto una rappresentanza del nostro Movimento che gli ha consegnato alcuni documenti per dargli la possibilità di prenderne visione, unitamente ad una lettera di presentazione di mons. Cecchini.

In seguito a questo ha iniziato la pratica per il riconoscimento nazionale del MC, interrotta con la sua morte improvvisa. 

Novembre, Conegliano Veneto: il gruppo incontra il Vescovo Mons. Magarotto. In precedenza aveva conosciuto anche la fondatrice.

 

2003

 4 Gennaio Sicilia: Giornata di spiritualità con la presenza di Mons. Vigo di Acireale.

9 Giugno Padova: veglia di adorazione eucaristica meditata organizzata dal gruppo MC. Presente il Vicario vescovile, presidente della Consulta.

12 Aprile Genova: Ritiro quaresimale in unione con altri gruppi diocesani e con la partecipazione del Card. T. Bertone (allora Arciv. di Genova).

Maggio: La documentazione  del MC è stata presentata alla segreteria della CEI per un parere di conformità degli statuti, finalità, spiritualità. Tutto bene. Nessun rilievo è stato fatto da parte della Commissione che ha esaminato la documentazione, invitandoci a « privilegiare lo sviluppo preso le singole Diocesi per avere successivamente più ampio riconoscimento .... ».

30 Giugno il Vescovo di Loreto Mons. A. Comastri  riceve le consacrazioni di alcuni membri MC.

26-28 Settembre Sicilia: Convegno regionale. Relatori: Mons. Pio Vittorio Vigo, arcivescovo di Acireale che presiede le consacrazioni; Mons. Cataldo Naro, Arcivescovo di Monreale; Mons. Luigi Bonmarito, arcivescovo emerito di Catania.

 

2004

3 Luglio Santuario di Ostra (Senigallia): Giornata di spiritualità con Mons. M. Cecchini.

16-19 luglio, Quito (Ecuador) Convegno internazionale con la partecipazione di Mons, Teran Dutari sj, vescovo di Ibarra che, in costante rapporto con p. Giampiero, ha presentato il MC a diverse realtà ecclesiali e ha scelto lui stesso i relatori.

26-29 Agosto, Convegno con la partecipazione di Mons. Cecchini e Mons. Goretti.

4-7 Settembre Sicilia: convegno regionale, relatori: Mons. Pio Vittorio Vigo, arcivescovo di Acireale che presiede le consacrazioni; Mons. Cataldo Naro, Arcivescovo di Monreale; Mons. Luigi Bonmarito, arcivescovo emerito di Catania.

17 ottobre Acireale:  nella cattedrale di Acireale, il Vescovo Mons. Pio V. Vigo ha presentato il CD dell’equipe Strade che Cesare ha musicato su parole del Vescovo. Importante occasione per trasmettere un messaggio spirituale attraverso la musica.

Sicilia: L’arcivescovo di Monreale, Mons. Naro, ha accolto Benedetta come responsabile regionale del nostro Movimento in Sicilia.

 

2005

25 Gennaio Palermo: Partecipazione al Recital sul Magnificat organizzato dall’arcidiocesi. Il MC ha presentato il tema Ha spiegato la potenza del suo braccio.

23-25 Aprile, Carini (Pa), Convegno regionale Sicilia con la partecipazione di Mons. Bonmarito, l’intervento di Mons. Naro, del vicario mons. Dolce che ha presieduto 9 consacrazioni come delegato del vescovo.

18 Giugno Santuario di Ostra (Senigallia): Giornata di spiritualità con Mons. Cecchini.

30 Giugno-3 Luglio Torreglia (Pd): Incontro di Studio e Approfondimento con la partecipazione di mons. Cecchini e di p. Giampiero Cornado.

 

2006

15 gennaio Palermo: Partecipazione Incontro interreligioso artistico su preghiere dai Salmi organizzato dal Centro Diocesano per la Pastorale della cultura. Il MC ha elaborato artisticamente il Salmo 8.

11 Febbraio Assisi: Partecipazione all’ingresso in diocesi del nuovo Vescovo Mons. D. Sorrentino.

29 Aprile-1 Maggio Carini (Pa): Convegno regionale con la partecipazione Mons. Bommarito. Le consacrazioni sono state accolte dal vicario Mons. A. Dolce delegato dall’Arcivescovo Mons. Cataldo Naro.

23-26  Agosto Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini che celebra le consacrazioni e la visita di Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi.

 

2007

5 Febbraio Roma: Ritorno alla Casa del Padre del card. E. Pironio per oltre vent’anni consigliere della fondatrice.

27-30 Agosto Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini che riceve le consacrazioni.

2 Settembre Vicenza: Incontro del gruppo col Vescovo Mons. Nosiglia.

8 Ottobre Vicenza: Incontro interregionale per il Triveneto con la partecipazione di Mons. B. Cazzaro, Arcivescovo emerito del Cile.

 

2008

9 Gennaio Vicenza: Partecipazione alla celebrazione di anniversario della Beata Eurosia Fabris, con Mons. Cazzaro.  

2-5  Luglio Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini, del Vicario di Assisi Mons. Gori e di padre G. Cornado.

Settembre Carini (Pa): Giornata di spiritualità con la partecipazione di Mons. Pio V. Vigo, vescovo di Acireale.

28 Ottobre Vicenza: incontro interregionale sul tema: Nel nome di Gesù il matrimonio si rialza e cammina, con Mons. B. Cazzaro, nunzio.

 

2009

18 Maggio Presentazione del gruppo di Genova al Card. Bagnasco accompagnato dall’assistente mons. Zuccarino.

29 Agosto – 1 Settembre Assisi: Convegno nazionale con la partecipazione di Mons. Cecchini che celebra le consacrazioni.

14 settembre, Vicenza, Mons. Bernardo Cazzaro, arcivescovo emerito del Cile, presiede le consacrazioni.

 

2010

18 Aprile Palermo: Partecipazione tematica all’incontro ecumenico promosso dall’ufficio diocesano per la pastorale della cultura e dall’ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso e il segretariato attività ecumeniche e l’unione cattolica artisti italiano.

Presentazione del MC al Vescovo di Vittorio Veneto Mons. Corrado Pizziolo che ha accolto il Movimento in Consulta. 

 

2011

23 Gennaio Palermo: Partecipazione tematica all’annuale incontro ecumenico Maranathà con testimonianze ed esposizione artistica promosso dall’ufficio diocesano per la pastorale della cultura e dall’ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso e il segretariato attività ecumeniche e l’unione cattolica artisti italiano, con testimonianze ed esposizione artistica sulle parabole del Vangelo.

Terrasini (Pa): Giornata di spiritualità sul tema La speranza non delude, su una proposta di Salvo e accolta dal gruppo, dal parroco e altri sacerdoti, in particolare Mons Bommarito, da altri Movimenti diocesani, invitando Angela Volpini (apparizione mariana di Casanova Staffora, 1947-56) che già stava partecipando ad incontri nella parrocchia della Madonna del Lume di Palermo.

 

2012

22 Gennaio: Palermo, partecipazione tematica al Recital Ecumenico sul tema: Io Sono, organizzato dall’Ufficio di Pastorale della Cultura dell’Arcidiocesi di Palermo in collaborazione con il Segretariato per le Attività Ecumeniche, l’Ufficio di Pastorale per l’Ecumenismo e il Dialogo e l’Unione Cattolica Artisti Italiani.

2 Giugno: Udine - Giornata di spiritualità organizzata dal MC con il Terz' Ordine secolare francescano con santa Messa presieduta dall’Arcivescovo di Udine Mons. Andrea Bruno Mazzocato.

 

2013

Mons. B. Pizziol, Vescovo di Vicenza, autorizza “il MC a svolgere la sua attività nel territorio della Diocesi di Vicenza”. Poiché il gruppo di Vicenza, da 30 anni realizza attività evangelizzatrici, in parte entrate nella vita diocesana, il Vescovo, esaminati i documenti (statuto e regolamento più i documenti dei rapporti fra MC e Gerarchia), ha riconosciuto la validità del servizio reso alla chiesa locale.

Mons. V. Pio Vigo di Acireale rilascia un attestato testimoniale sul MC.

Roma – 18-19 maggio: partecipazione alla Pentecoste dei Movimenti e Veglia di Pentecoste con i Movimenti ecclesiali con papa Francesco

 

2014

Vicenza 7 maggio, Consacrazione celebrata da Mons. Bernardo Cazzaro, arcivescovo emerito del Cile.

Roma, stadio Olimpico  31maggio -1 giugno, partecipazione al convegno del RCC  con papa Francesco.

Vicenza 30 novembre, Consacrazioni celebrate da Mons. Bernardo Cazzaro.

I Rapporti coi Vescovi dove i gruppi sono presenti in Consulta, li tengono loro stessi.

 

I rapporti furono particolarmente ristretti con:

- Il Card. E. Pironio, dai tempi della sua presidenza alla Congregazione dei Religiosi (1976) fino alla morte;

- Il Card. C. M. Martini ha seguito il MC dall’inizio fino al di lui decesso, consigliando l’attività. Prezioso il suo intervento per salvare il MC alla morte della fondatrice.

- Mons. Pietro Santoro a partire dal 1972 fino alla morte. Concesse l’imprimatur alle prime tre pubblicazioni;

- Il Card. V. Fagiolo che nel 1974 convocò il clero diocesano di Chieti per una giornata informativa sul Movimento Carismatico, seguendo nel tempo successivo;

- Mons. G. Giacquinta di Tivoli, fondatore della Pro Sanctitate che prese a cuore la neonata fondazione fin dal 1970;

- Inoltre ottimi rapporti con i Vescovi di Assisi: Mons. S. Silvestri (amministratore), Mons. S. Goretti e Mons. D. Sorrentino;

-  Gli Arciv. di Monreale: Mons. P.V. Vigo, Mons. Cataldo Naro e successori;

- Con Mons. Luigi Bonmarito, arcivescovo emerito di Catania, relatore sempre presente ad ogni nostro convegno in Sicilia.

- Partecipazione del nunzio apost. Mons. Nicola Rotunno alla vita del MC;

- Rapporti fra Mons. M. Cecchini, assistente del MC, con altre personalità della Chiesa.

A questi si devono aggiungere i rapporti con il clero straniero per opera di padre Giampiero Cornado sj, ex Provinciale della Compagnia di Gesù in Brasile dove ha diffuso il Movimento Carismatico e ricevuto due riconoscimenti:

1) Card. Geraldo Majella Agnelo, arcivescovo di Salvador B., come opera pubblica nella Chiesa;

2) Mons. Luiz Soares Vieira, arcivescovo di Manaus come opera pubblica nella Chiesa.

Intensa Luce

O intensa luce del mio Dio
vieni in mio aiuto.
Insegnami a parlare
aiutami a tacere
dirigimi nel camminare.

Arrestami per sostare presso di Te
affinché ogni parola detta o taciuta,
Ogni passo fatto o respinto,
tutto sia nella perfetta volontà di Dio.

Tutti i tuoi caldi raggi,
o Luce Divina,
mi diano l'equilibrio dei santi.


Preghiera ufficiale del MC, con approvazione ecclesiastica

Francesca Dal Ri Cornado

Francesca Dal Ri Cornado (Franca) (Brescia 1924-1993), donna semplice e di grande fede, sposa e madre (1) è la fondatrice del Movimento Carismatico di Assisi (MC) in un tempo in cui si parlava di morte di Dio, di inverno della Chiesa, si pretendeva di costruire una religione per l’uomo.

leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…