1967 - 1979

Eventi 1967 – 1979

 

29 Agosto Assisi: Fondazione del MC.

Si organizzano le prime attività, i primi incontri, i primi bollettini informativi, si cerca una sede stabile.

Le attività del primo decennio sono riportate nelle lettere circolari, nel bollettino informativo, in lettere private.

Il Vescovo di Brescia Mons. Morstabilini fu tenuto al corrente dell’inizio e cammino del MC.  

 

1967-73

Prime riunioni presso la Pro Civitate Cristiana di Assisi fino al 1972 a volte alla presenza del Fondatore, don Giovanni Rossi.

Per una decina d’anni ad Assisi queste riunioni saranno quattro all’anno.

Pubblicazione del primo bollettino informativo dal titolo Testimonianze.

Pubblicazione di alcuni libretti a titolo di studio.

 

1967-1973

Incontri periodici presso la Pro Civitate Cristiana di Assisi, a volte alla presenza del Fondatore, don Giovanni Rossi.

 

1972

Primo depliant di presentazione del MC

 

Dal 1974 al 1976

Riunioni presso le Suore Stimmatine di Assisi e presso la sede nell’ex seminario Casa S. Carlo che Mons. Siro Silvestri, vescovo di Foligno, al tempo amministratore di Assisi, aveva concesso in uso gratuito.

 

1971

15 Giugno, Roma: Primo incontro di membri del MC con un gruppo di Vescovi: Mons. G. Agresti di Spoleto; Mons. G. Giaquinta di Tivoli; Mons. B. Frattegiani di Camerino; Card. Corrado Ursi di Napoli. Le conclusioni di questo incontro si sintetizzano in 5 punti in ordine alla fenomenologia carismatica e alla pastorale dei carismi.

 

1972

Aprile, incontro con alcuni Vescovi per preparare una seconda riunione di due giorni che ebbe luogo il 21 e 22 giugno alla presenza dei Vescovi: Mons. G. Giaquinta; Mons. Pietro Santoro; Mons. G. Agresti; il rettore dell’Istituto biblico della Pontif. Univ. Gregoriana padre C.M. Martini; padre Domenico Grasso sj professore nella medesima università; padre Carmelo Naselli passionista, storico; prof. J. Aleandri, psichiatra. In questo incontro si decidono le prime pubblicazioni del MC e in che termini definire l’Opera e la sua organizzazione.

21-22 Giugno, Roma: due giorni di studio sui carismi soprannaturali come deciso in aprile con le stesse persone. Si decide una prima pubblicazione sulla fenomenologia carismatica.

 

1973

Nel 1973, a seguito dell’incontro, si pubblica il libro: «Segno dei tempi? I fatti straordinari del popolo di Dio», un libro che segna un tempo nuovo nel dialogo ecclesiale.

Il libro, con imprimatur di Mons. Pietro Santoro, Vescovo di Termoli, fu ampiamente recensito dall’Osservatore Romano a cura di padre Domenico Grasso sj. Inviato ad ogni vescovo e cardinale italiano con allegato un questionario col quale si chiedeva ai Vescovi un parere sulla necessità di fondare un Centro Studi sulla fenomenologia carismatica. Un buon numero rispose affermativamente. Il nostro Centro Studi già esisteva da anni come servizio alla Gerarchia, ma all’interno del MC, mentre gli si voleva dare una struttura a livello nazionale.

Il questionario fu inviato due volte all’episcopato. Un buon numero rispose affermativamente.

Il libro, che ci risulta essere stato il primo sull’argomento, aveva lo scopo di sensibilizzare la Gerarchia della Chiesa sulla fenomenologia carismatica che molti segni facevano prevedere in forte aumento e sarebbero stati diffusi rapidamente attraverso i mass media.

A quel tempo non c’era la tecnologia attuale, ma editori e scrittori cercavano questo materiale per i loro libri. In particolare le ‘profezie’ e pagavano chi le forniva o le inventava. Occorreva quindi il discernimento degli eventi. Lo studio poteva farlo chiunque, ma il pronunciamento sul discernimento spettava alla Gerarchia e alla Congregazione per la Dottrina della Fede.

Quindi lo scopo del libro fu quello di provocare l’interessamento, lo studio, il discernimento dei singoli fatti e nello stesso tempo un pronunciamento sulla dimensione profetico/carismatica della Chiesa, emettendo anche norme di discernimento relative agli eventi: apparizioni, rivelazioni, visioni, fatti mistici, tutto attribuito dagli interessati a origine soprannaturale.

Durante i primi anni molto ci si è impegnati presso membri della Gerarchia per questo scopo, chiedendo la nomina di un’apposita Commissione di studio. Per l’occasione fu elaborata e consegnata una «Carta dei punti fermi» sul discernimento della fenomenologia carismatica.

La Commissione fu realizzata dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, la quale, nel novembre 1974, emise un documento al riguardo dal titolo Norme per procedere nel discernimento di presunte apparizioni e rivelazioni. Paolo VI lo firmò nel 1978 (24 febbraio), ma per anni rimase strettamente riservato alla Gerarchia della Chiesa universale. Solo nel dicembre 2011 la Congregazione le rende pubblico.

Nell’anno iniziano gli incontri formativi presso le suore Stimatine di Assisi.

Quattro all’anno.

Giugno – Settembre - Novembre: Giornate formative e informative.

23 Settembre, formazione del primo gruppo del Direttivo sacerdotale. Da allora la frequenza delle riunioni sarà di 4/5 l’anno. 

 

1974

Per le pubblicazioni si rimanda alla voce pubblicazioni.

Chieti: Il vescovo Mons. Vincenzo Fagiolo convoca il clero diocesano per una giornata informativa sul Movimento Carismatico.

Maggio: pubblicazione della seconda edizione del libro «Segno dei tempi? I fatti straordinari del popolo di Dio».

13-14 marzo Assisi: 23° Convegno del MC.

22 e 23 marzo Assisi: Giornate informative sul MC sul tema I carismi soprannaturali che incidenza hanno nella vita pastorale?

Settembre Assisi: 25° convegno del MC.

Elaborazione di una «Carta dei punti fermi» sul discernimento della fenomenologia carismatica.

Pubblicazione del numero unico della rivista Annuncio, curata dal Centro Studi, imprimatur Mons. Pietro Santoro, Vescovo di Termoli

 

 1975

3-4 Marzo Assisi: Giornate sacerdotali.

5-6 Marzo Assisi: Incontro dei membri attivi.

25-27 Aprile Assisi: Seconda riunione informativa.

16 Giugno Assisi: giornata riservata al direttivo.

17-18 Giugno Assisi: giornate sacerdotali.

19-20 Giugno Assisi: Incontro dei membri attivi.

23-24 Giugno Assisi: Riunione di studio/discernimento con alcune persone che affermavano di aver ricevuto carismi soprannaturali.

10 Settembre Assisi: Giornata riservata al direttivo.

11-12 Settembre Assisi: Giornate sacerdotali.

13-14 Settembre Assisi: Incontro dei membri attivi.

15 Settembre Assisi: Consacrazione dei primi 15 membri del MC dopo tre anni di formazione.

20-22 Settembre Assisi: Terza Riunione Informativa.

10 Novembre Assisi: Giornata riservata al direttivo.

11-12 Novembre Assisi: Giornate sacerdotali.

13-14 Novembre Assisi: Incontro dei membri attivi.

Novembre Conegliano Veneto: Incontro informativo con sacerdoti.

12 dicembre, viaggio in Belgio dal Card. Arciv. di Malines-Bruxelles, Léon-Joseph Suenens, a quel tempo esponente massimo del Rinnovamento Carismatico Cattolico, per presentargli il MC.

 

1976

Per le pubblicazioni si rimanda alla voce pubblicazioni

Negli anni 1976 – 77 diverse visite a personalità della Chiesa ed elaborazione di un dossier sul MC presentato a SS. Paolo VI, al quale periodicamente venivano trasmesse notizie e informazioni sul MC tramite il fratello Lodovico Montini, senatore.

Nascita del MC in Brasile grazie all’attività di padre Giampiero Cornado sj.

10-11 Marzo: Convegno dei sacerdoti del Direttivo a Spoleto con Mons. O. P. Alberti che rivolge parole di incoraggiamento e di stimolo a procedere, attuando il piano di Dio.

15-16 Maggio: Forlì - Giornate di spiritualità.

22-23 Giugno: Montefalco di Spoleto, Convegno presso il Santuario Madonna della Stella.

19-22 Luglio Merano: Convegno dei sacerdoti del Direttivo.  

Agosto Oderzo: Seminario di studio di alcuni giorni.

13-15 Settembre Merano: Secondo Convegno dei sacerdoti del Direttivo. Si elabora e invia una lettera indirizzata alla Gerarchia ecclesiastica in cui si rinnova una incondizionata fedeltà alla medesima.

Settembre Incontro regionale Triveneto.

3-4 Novembre: Convegno nazionale, Trevi – Foligno, Santuario Madonna della Stella.

Visita e apertura di nuovi cenacoli: Verona, Forlì, Fano, Roma, con particolare attenzione al Triveneto così ben vivificate dai nostri membri del MC.

Si infittiscono e acquistano sempre maggior importanza le relazioni con Mons. Alberti, Arcivescovo di Spoleto, che segue il MC con attivo e concreto interessamento.

Elaborazione di un dossier sul MC presentato a SS. Paolo VI, al quale periodicamente venivano trasmesse notizie e informazioni sul MC tramite il fratello Lodovico, senatore.

In questo periodo risale il rapporto di amicizia con il Card. E. Pironio, continuato ininterrottamente fino alla di lui morte. Preziosa la sua disponibilità e i suoi consigli.

 

1977

3-6 Gennaio: Incontro dei sacerdoti del Direttivo nella sede regionale di Conegliano Veneto.

In questo periodo il MC si articola e si consolida in gruppi regionali di adulti e giovani: Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli, Emilia Romagna, Sicilia.

6-7 Febbraio: Padova riunione dei sacerdoti del Direttivo per uno studio sui criteri di discernimento dei carismi, i metodi di accostamento, le iniziative legittime e possibili in rapporto ai rispettivi Vescovi.

Febbraio: su richiesta di Mons. Alberti si elabora una relazione sul MC comprendente anche un racconto biografico della fondatrice.

12-13 Aprile: riunione dei sacerdoti del Direttivo a Conegliano. Relazione della Fondatrice sugli ultimi rapporti con personalità religiose fra cui il Card. Pironio, che segue con interesse l’Opera.

Si completa il documento «Promemoria» che traccia un profilo essenziale del MC, da consegnare alla Gerarchia e a Paolo VI.

Maggio: Mons. Alberti cede al MC l’uso di un convento del ’400 in diocesi di Spoleto.

24 Giugno: Convegno presso il Santuario «Madonna della Stella» di Spoleto.

29 Agosto: Festa decimo anniversario di fondazione - Spoleto, santuario Madonna della Stella con pellegrinaggio ad Assisi e solenne concelebrazione del primo decennio di fondazione presso la cattedrale di San Rufino. Nella sede del convegno viene allestita una mostra illustrativa della storia del MC.

Ai sacerdoti del Direttivo si unisce il gruppo dei laici e da questo momento il Direttivo sarà unico: sacerdoti e laici in numero pari.

Settembre: Formazione della prima comunità del MC nella nuova sede.

Dicembre: Formazione della commissione costituente incaricata di studiare e formare lo Statuto e Regolamento generale.

30 Dicembre Brescia: Prima riunione del gruppo giovanile del MC.

 

1978

2-4 Gennaio: Costabissara di Vicenza, primo corso di esercizi spirituali del MC.

30 Gennaio: Verona, conclusione dei lavori sullo Statuto.

Teolo (PD): Riunione direttivo e assegnazione ruoli.

Maggio: Il MC si trasferisce in diocesi di Spoleto nel convento concesso in uso dall’Arciv. Mons. Ottorino P. Alberti che ne segue costantemente il cammino. 

2-5 settembre: Brescia, Ritiro spirituale.

Don Antonio Battistuzzi di Conegliano V. presenta alcune musiche con parole tratte dalla spiritualità MC.

In maggio il MC si trasferisce in diocesi di Spoleto in un convento concesso in comodato ventennale dall’Arciv. Mons. Ottorino P. Alberti, che ne segue costantemente il cammino. Per dieci anni fu guida spirituale della fondatrice.

 

1979

 Per le pubblicazioni si rimanda alla voce pubblicazioni

19 Febbraio, riunione del Direttivo per rinnovo di incarichi e ruoli.

24-27 Giugno Roma, Centro FAC, Convegno Nazionale sul tema «Chiesa e carismi» che si conclude in Piazza S. Pietro con l’udienza generale di Giovanni Paolo II.

Stesura di un dossier sul MC con origini, finalità, struttura, spiritualità ed altri documenti, che viene sottoposto all’esame di alcune personalità della Gerarchia e di Università ecclesiastiche per un parere di conformità.

Luglio-Agosto: Viaggio di conoscenza e studio della fenomenologia carismatica locale di alcuni sacerdoti del MC in Campania, Calabria e Sicilia.

Settembre: Trasferimento nella sede del MC di altri sacerdoti e laici.

Trattative per la stampa del periodico del MC «Segno dei Tempi».

1 Ottobre Sciacca (Ag): Incontro di Franca col gruppo.

Dicembre: Brescia, esercizi spirituali sul tema Le virtù caratteristiche della spiritualità del MC.

Dicembre inizia la pubblicazione del periodico «Segno dei Tempi», con approvazione ecclesiastica di Mons. Alberti fino al 1994 quando la sede fu trasferita a Brescia.

Intensa Luce

O intensa luce del mio Dio
vieni in mio aiuto.
Insegnami a parlare
aiutami a tacere
dirigimi nel camminare.

Arrestami per sostare presso di Te
affinché ogni parola detta o taciuta,
Ogni passo fatto o respinto,
tutto sia nella perfetta volontà di Dio.

Tutti i tuoi caldi raggi,
o Luce Divina,
mi diano l'equilibrio dei santi.


Preghiera ufficiale del MC, con approvazione ecclesiastica

Francesca Dal Ri Cornado

Francesca Dal Ri Cornado (Franca) (Brescia 1924-1993), donna semplice e di grande fede, sposa e madre (1) è la fondatrice del Movimento Carismatico di Assisi (MC) in un tempo in cui si parlava di morte di Dio, di inverno della Chiesa, si pretendeva di costruire una religione per l’uomo.

leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…