Preghiere

ASSISI PER LA PACE

27 FEB 2018

Una catena ideale di preghiera che unisce

il 27 di ogni mese

rivolta a tutti gli uomini e le donne

di buona volontà

Nella situazione attuale si moltiplicano gli appelli del Santo Padre e della Chiesa universale alla preghiera per promuovere la pace ovunque essa sia in pericolo: nei cuori, nelle famiglie, tra le nazioni e i popoli.

«Questo sì che sarà un grandioso esempio di misericordia, afferma, e di amore vissuto per il bene di tutta la comunità internazionale!».

Anche il MC di Assisi ha accolto e aderito sia all’invito di Papa Francesco per la preghiera e digiuno per la pace e ha fatto proprio la ‘catena ideale di preghiera’ di S. Ecc. Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi,  per essere costruttori di pace con la preghiera, l’arma più potente in mano alle religioni. Tutto è dono di Dio, ma anche compito. Anche la pace è insieme un dono e un compito.

(Papa)

«La preghiera fa germogliare la pace».

«Pace nei cuori, nelle famiglie, tra le nazioni».

«Mai più guerre. La pace è possibile, dobbiamo cercarla».

«Mai più vi siano guerre, mai più le guerre! Ma sempre desiderio e impegno di pace e di fraternità tra i popoli».

«La pace è sempre possibile e la nostra preghiera è alla radice della pace».

«Tutti siamo chiamati a combattere ogni forma di schiavitù e a costruire fraternità. Tutti, ciascuno secondo la propria responsabilità».

«Non più schiavi, ma fratelli. Le guerre ci fanno schiavi, sempre!».
 

«Quando potremo unirci nella preghiera mensile del ‘27’, preghiera per la pace, preghiera dello ‘spirito di Assisi’, si chiede S. Ecc. Mons. Domenico Sorrentino, senza aver dovuto ascoltare un altro bollettino di guerra, con morti e feriti, con una interminabile scia di sangue?». Il dramma di tante popolazioni ci «spingono a dare alla nostra preghiera nuova forza. Unendoci tutti. Pregando in Cristo, il Dio crocifisso che non fa violenza, ma la subisce per amore. In sintonia con la preghiera che si leva anche dalle altre religioni, e sale verso l’unico Padre, il Dio della pace che ci fa tutti fratelli....Quando la religione incontra veramente Dio, incontra necessariamente il Dio della pace. Costruiamo dunque, cari fratelli e sorelle, una catena ideale di preghiera, che passi per i monasteri delle claustrali, le nostre parrocchie, i mass media e i social, sentendoci felici se anche i credenti di altre religioni, come tanti di loro hanno dichiarato di voler fare, vorranno unirsi a noi. “Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto”. Con queste parole Gesù ci ha assicurato la forza della preghiera. E quale altra forza potrebbe sciogliere i cuori induriti, i muri che dividono città e popoli, gli egoismi regionali contrapposti, le storie irrigidite dall’odio, gli interessi dei mercanti di armi, le parole fanatiche del fondamentalismo, le contraddizioni di una politica incapace di votarsi al bene comune dell’umanità? Signore, donaci la tua pace!»
 

INTERCESSIONI PER LA PACE

(papa Francesco, 2014)
 

Signore, Dio di pace, ascolta la nostra supplica!

Apri i nostri occhi e i nostri cuori e donaci il coraggio di dire: ‘mai più la guerra!’; con la guerra tutto è distrutto!

Infondi in noi il coraggio di compiere gesti concreti per costruire la pace.

Signore, Dio di Abramo e dei Profeti, Dio Amore che ci hai creati e ci chiami a vivere da fratelli, donaci la forza per essere ogni giorno artigiani della pace;

Donaci la capacità di guardare con benevolenza tutti i fratelli che incontriamo sul nostro cammino.

Rendici disponibili ad ascoltare il grido dei nostri cittadini che ci chiedono di trasformare le nostre armi in strumenti di pace, le nostre paure in fiducia e le nostre tensioni in perdono.

Tieni accesa in noi la fiamma della speranza per compiere con paziente perseveranza scelte di dialogo e di riconciliazione, perché vinca finalmente la pace.

Che dal cuore di ogni uomo siano bandite queste parole: divisione, odio, guerra!

Signore, disarma la lingua e le mani, rinnova i cuori e le menti, perché la parola che ci fa incontrare sia sempre ‘fratello’, e lo stile della nostra vita diventi: pace, shalom, salam!

Invocazioni al termine di ogni incontro di preghiera:
 

«Madre di Cristo e Madre mia, accoglimi nel tuo Cuore Immacolato.

Fammi sostare presso di te e fammi vedere le meraviglie del tuo volto

che è specchio dell’amore di tuo Figlio»

 

La Signora di tutti i Popoli

 

Signore Gesù Cristo,

Figlio del Padre,

manda ora il Tuo Spirito

sulla terra.

 

Fa abitare lo Spirito Santo

nei cuori di tutti i popoli,

affinché siano preservati

dalla corruzione, dalle calamità e dalla guerra.

 

Che la Signora di tutti i Popoli,

la Beata Vergine Maria,

sia la nostra avvocata.

Amen

Intensa Luce

O intensa luce del mio Dio
vieni in mio aiuto.
Insegnami a parlare
aiutami a tacere
dirigimi nel camminare.

Arrestami per sostare presso di Te
affinché ogni parola detta o taciuta,
Ogni passo fatto o respinto,
tutto sia nella perfetta volontà di Dio.

Tutti i tuoi caldi raggi,
o Luce Divina,
mi diano l'equilibrio dei santi.


Preghiera ufficiale del MC, con approvazione ecclesiastica

Francesca Dal Ri Cornado

Francesca Dal Ri Cornado (Franca) (Brescia 1924-1993), donna semplice e di grande fede, sposa e madre (1) è la fondatrice del Movimento Carismatico di Assisi (MC) in un tempo in cui si parlava di morte di Dio, di inverno della Chiesa, si pretendeva di costruire una religione per l’uomo.

leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…